folle-di-corsa-banner

L'appetito vien correndo (e augurandolo)


  IL MONDO A TAVOLA Il prossimo 2 giugno, a Rho (MI), 4000 persone siederanno attorno ad una tavolata lunga 2,2 km per un pranzo da guinness, sulla tovaglia più lunga del mondo. Tutto per diffondere, in questo stile accattivante, i temi del vicino Expo Milano 2015 su una alimentazione equilibrata e sostenibile.
E vuoi che rimanessi fermo per un'occasione così particolare e importante, proprio nella mia città natale? No, ci sarò anch'io.
Infatti, avuto il benestare dagli organizzatori, tenterò di augurare buon appetito a tutti i commensali, contribuendo, a mio modo, a diffondere gli obiettivi di questa straordinaria iniziativa e di Expo Milano 2015. 

rho-mondo-tavola-tovaglia

  L'INIZIATIVA Prima di tutto, Il mondo a tavola vuole aiutare concretamente: ai 9 euro del biglietto se ne aggiunge un altro, da destinare a Terres des Hommes per contribuire alla realizzazione di una mensa per i bambini di Haiti.
Organizzata dal Comune di Rho e dall'associazione culturale AccaDueRho, il 2 giugno sarà apparecchiata una lunghissima tavolata di 2,2 km circa, per tutto il Corso Europa di Rho (se volete, possiamo chiamarlo il vecchio Sempione, ricollegandoci così alla precedente Esposizione Universale di Milano del 1906 dedicata ai trasporti ...). Il menù? alla portata di tutti, vegetariani e non, con risotto alla Milanese fatto con brodo vegetale e Brüscitt.
E ora la tovaglia: un pezzo unico di cotone, senza cuciture e di 2,3 km, creato dalla Tessitura Marinoni a Como, decorato grazie a Stamperia di Lipomo ed EpsonItalia con un disegno dello IED.

rho-mondo-tavola-tovaglia-lipomo

A ben vedere, sarà una Festa della Repubblica particolare e tutta made in Italy, dalla tovaglia alla cucina, passando anche per le enormi pentole di quasi 2 metri di diametro.
Ma non è tutto. Infatti, mentre i 4000 commensali e 250 volontari divisi in quattro cucine da campo saranno impegnati in un originale pranzo del 2 giugno, lungo la tavolata vi saranno numerosi eventi paralleli. Grazie ad un gemellaggio da guinness tra Rho e il comune irpino di Mercogliano (che a breve proverà a battere il record del filone di pane più lungo del mondo), si potrà assistere alle tradizioni avellinesi con la Zeza e la Montemaranesestorici gruppi carnevaleschi. Senza dimenticarsi del giro in bicicletta promosso da Expo by bike per riscoprire nel pre-tavolata il passato agricolo di Rho.
E tra tradizioni e stranezze si infilerà un folle di corsa ...

Per info:


  BUON APPETITO! Anche il mio vecchio professore di italiano veniva considerato un matto per aver spiegato un Canto dell'Inferno de La Divina Commedia di Dante da sotto la cattedra. 
Nascosto e tremando di paura per avvicinarsi a ciò che stava spiegando, trasmettendo in modo così strano - ma vero - i sentimenti del Sommo Poeta ad una classe prima assonnata e svogliata, ma poi attentissima. Che ancora oggi si ricorda.

rho-mondo-tavola-buon-appetito

Il 2 giugno, prenderò il mio prof come punto di riferimento. Proverò ad aiutare Il mondo a tavola a divulgare i temi di Expo Milano 2015 in merito ad una nutrizione più equilibrata, rispettosa e consapevole.
Come? correndo attorno alla tavolata più lunga del mondo e augurando a tutti i commensali un buon appetito.
In teoria, da secoli il galateo aborrisce questo augurio pre-pasto, intriso di bassi sentimenti legati allo riempire lo stomaco gorgogliante, preferendo un più fine e aristocratico silenzio per concentrarsi sui sensi del gusto, dell'olfatto e della vista. Cosa, questa, che spesso porta ad una cattiva ed eccessiva alimentazione.
Così, augurando a tutti sfrontatamente un buon appetito si potrebbe far riflettere sul Nurtire il pianeta, energia per la vita tema di Expo Milano 2015 e la beneficenza legata a Il mondo a tavola ...
Insomma, il classico "si mangia per vivere, non si vive per mangiare".

Buon appetito!



Commenti

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

I 5 post più letti

Mandato all'Inferno(Run)

BDC #16: non solo Palio delle Botti a Manciano

La Corsa degli Zombi: un post-apocalittico

Il Palio dei Fiaschi a Pozzuolo Umbro

Magione e il Palio del Giogo



RICORDA, NON BISOGNA ESSERE ATLETI PROFESSIONISTI PER SEGUIRE LE ORME DI FOLLE DI CORSA.
BASTA INFORMARSI, EVITARE DI LANCIARSI IN IMPRESE AL DI SOPRA DELLE PROPRIE CAPACITA' E RICORDARE DI PREPARARSI ADEGUATAMENTE ALL'EVENTO CON QUALCHE ALLENAMENTO SPECIFICO ....