giovedì 29 giugno 2017

Domenica a Fenestrelle CorriForte 4000 scalini


2 LUGLIO Domenica nella splendida cornice del Forte di Fenestrelle (TO) tornerà Corriforte, una delle cronoscalinate più difficili e spettacolari di sempre.
4000 scalini tutti in salita, senza sosta e in uno scenario che, solamente lui, toglie il fiato. 

corriforte-fenestrelle-4000

LA GRANDE MURAGLIA PIEMONTESE Il Forte di Fenestrelle è un complesso sistema militare di epoca moderna che consente lo sbarramento difensivo della Val Chisone. Si sviluppa lungo tutto il crinale della montagna, facendone la più grande fortezza alpina. 
Il primo nucleo iniziò ad essere costruito dalla Francia del Re Sole nel 1690 per tenere d'occhio l'infida valle e il Ducato dei Savoia.

Forte-di-fenestrelle-corriforte

Pochi anni più tardi, ad inizio XVIII secolo, la Guerra di Successione Spagnola vide contrapporsi proprio il regno francese e lo stato sabaudo. Nel 1708 Vittorio Amedeo II riuscì a strappare alla Francia quel primo baluardo difensivo di Fenestrelle che poi, con i nuovi confini tracciati dalla pace di Utrecht, divenne Piemontese insieme alle Valli di Chisone e di Susa. Lo spauracchio di una vendetta francese non solo fece restaurare ai Savoia i fortilizi francesi esistenti, ma spinse a inglobarli in un sistema molto più complesso. 
Dal 1727 Ignazio Bertola (architetto della Cittadella d'Alessandria e del Forte d'Exilles) progettò e iniziò a realizzare un imponente sbarramento verticale lungo tutto il versante sinistro della Valle. Dopo di lui, gli ingegneri militari continuarono a potenziare e ad armare Fenestrelle fino alla Prima Guerra Mondiale, anche se una battuta di stop nella costruzione si ebbe tra il 1793 e il 1850.

Forte-di-fenestrelle-risalti

Forti, fortificazioni in miniatura (le cosiddette Ridotte), caserme, avamposti, soldati e i 28 risalti, cioè enormi piazzole destinate alle batterie di artiglieria, si rivelarono un ottimo deterrente, tanto da essere utilizzati solo pochissime volte in scenari bellici. Dal XIX secolo, infatti, il Forte di Fenestrelle ricoprì il ruolo di carcere militare e di confino nell'Impero Napoleonico, nel Regno di Sardegna, nella neonata Italia unita e durante il fascismo.
Dopo la seconda guerra mondiale il Forte, desueto e in rovina fu abbandonato per decenni. Dal 1990, per fortuna, è iniziata una imponente opera di restauro tuttora in corso che lo sta restituendo piano piano ai turisti.
Il lavoro eppure è talmente impegnativo che Fenestrelle, ancora nel 2007, era inserito dal World Monuments Fund nella lista dei 100 siti storico-archeologici di rilevanza mondiale più a rischio.

Per altre informazioni su storia, visite ed eventi vai al sito del Forte di Fenestrelle

Forte-di-fenestrelle-scala-coperta

CORRIFORTE Ciò che collega questa imponente struttura che si sviluppa per 3 km coprendo 635 metri di dislivello sono "solo" 3996 gradini, ovvero la scala coperta più lunga d'Europa. 
E vuoi che nessuno pensasse di correrci sopra?
Sono ormai 6 anni che Crazy Vertical Run e Apple Run organizzano a Fenestrelle questa cronoscalinata da brividi, di 2800 metri di lunghezza, 650 di dislivello positivo e 4000 gradini in un budello di roccia dove correre a più non posso verso quota 1800 metri di altezza, il cielo, la luce e la storia.

Forte-di-fenestrelle-scala-coperta

Beh, insomma, l'idea dovrebbe essere questa. Il vero problema è che la scalinata è stata ideata per gli asini da soma e non per gli uomini, il che la rende "spaccagambe" per noi bipedi sportivi.
E a vedere le immagini, già mi sento un po' affaticato. Perché sì, certo che mi piacerebbe correre per Folle di corsa sui gradini del Forte di Fenestrelle ma prima, diciamo così, ci vorrebbe una bella ricognizione lenta, rilassante e culturale...

fenestrelle-corriforte-4000

CHI SALE E CHI SCENDE La follia, si sa, è fatta a scale. C'è chi scende e c'è chi sale.
E per i folli ad ogni gradino più ciuchi di fatica che correranno a Fenestrelle domenica 2 luglio verso l'alto, ci sono a volte altri pazzi che si buttano giù a cannone per i 4000 scalini.
E purtroppo non stiamo parlando di podisti strani, ma di ciclisti estremi. Se non ci credi, guarda questo video.


Quindi possiamo affermare che, siano esse in salita o in discesa, le odierne battaglie e rivalità in scena al Forte di Fenestrelle sono solamente sportive.


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...