folle-di-corsa-banner

Torino: Tutta Dritta e non solo ...


  10 APRILE 2016 A Torino, questa domenica, migliaia di persone prenderanno parte alla Tutta Dritta numero 14, la celebre corsa podistica di 10 km tutti (o quasi) rettilinei. 
Eppure, questo non sarà solamente un post d'avviso sul prossimo e curioso evento sportivo torinese, ma anche un mezzo destinato a cogliere quanto la corsa sia per il capoluogo piemontese uno strumento per valorizzarsi e promuoversi. 
Grazie a Tutta Dritta, Supergara e Al Cinema di Corsa.

Intanto, per maggiori informazioni ti rinvio al sito della Turin Marathon (clicca qui)

tutta-dritta-torino

  TUTTA DRITTA Ebbene sì, a parte un paio di leggere deviazioni dalla retta via che si esauriscono in poche centinaia di metri, il resto della corsa è Tutta Dritta
Domenica si partirà dal Salotto dei torinesi, quella centralissima Piazza San Carlo famosa per le due chiese gemelle e il Caval ëd Bronz. Poi dritti (e veloci) come una schioppettata verso sud, lontano dal centro di Torino, fino ad entrare nel comune di Nichelino e concludere alla maestosa Palazzina di Caccia di Stupinigi, Patrimonio dell'umanità Unesco nell'ambito delle Residenze di Casa Savoia. 

tutta-dritta-torino-san-carlo

Partenza e arrivo, sono quindi due perle, rispettivamente di Torino e dell'umanità. 
E mentre corri la Tutta Dritta non puoi di certo sbagliare strada.
Se ti spaventa il fatto di terminare a 10 km in linea d'aria da dove sei partito, sappi che la Turin Marathon ti porterà fino al traguardo la borsa, per poi riaccompagnarti in centro con una navetta ad hoc.

torino-Stupinigi

  CORSO FRANCIA Appena ho sentito Torino e Tutta Dritta, lo ammetto, ho subito pensato a Corso Francia, il viale rettilineo più lungo d'Europa.
La corsa tuttavia, probabilmente per non bloccare completamente la città, non si disputa qui. Poco male.
Corso Francia , eppure, sarebbe stato il palcoscenico perfetto, con i suoi 11,6 km carichi di storia che attraversano tre Comuni. 
Ideato nel 1711 per collegare in modo sontuoso il Palazzo Reale di Torino con la Residenza di Rivoli (entrambi Patrimonio dell'umanità Unesco perché Residenze di Casa Savoia), la Strada di Francia non faceva altro che ricalcare un tratto della via Francigena (ramo del Moncenisio). 

torino-corso-francia

  SUPERGARA E "AL CINEMA DI CORSA" Tra le tante gare podistiche promosse a Torino, vale la pena soffermarsi su altre due corse legate a simboli della città.
A fine giugno, in corrispondenza della festa del patrono di Torino S. Giovanni, si disputa la Supergara, una grande serata di movimento (a tutte le velocità) dalla fiume fino alla settecentesca Basilica di Superga. Il panorama dal piazzale e dalla cupola abbraccia completamente Torino, il Po e le Alpi innevate, facendolo definire da Rousseau e non solo “il più bello spettacolo che possa colpire l’occhio umano”.

superga-torino-supergara

Altro esperimento sportivo-culturale e altra faticaccia in salita, è la giovanissima Al Cinema di corsa, cronoscalinata di ottobre sulla Mole Antonelliana. Dei 167 metri d'altezza del moderno simbolo di Torino costruito in più fasi tra la seconda metà del XIX secolo e l’inizio del successivo, i corridori devono superarne "solo" 85, cioè 500 gradini.
Ma cosa c'entra il cinema?
Beh, dal 2000 la Mole Antonelliana ospita il Museo Nazionale del Cinema, uno dei più visitati d'Italia.     

mole-antonelliana-cinema-di-corsa-torino


Commenti

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

I 5 post più letti

Mandato all'Inferno(Run)

BDC #16: non solo Palio delle Botti a Manciano

La Corsa degli Zombi: un post-apocalittico

Il Palio dei Fiaschi a Pozzuolo Umbro



RICORDA, NON BISOGNA ESSERE ATLETI PROFESSIONISTI PER SEGUIRE LE ORME DI FOLLE DI CORSA.
BASTA INFORMARSI, EVITARE DI LANCIARSI IN IMPRESE AL DI SOPRA DELLE PROPRIE CAPACITA' E RICORDARE DI PREPARARSI ADEGUATAMENTE ALL'EVENTO CON QUALCHE ALLENAMENTO SPECIFICO ....