Post

Visualizzazione dei post da 2016
folle-di-corsa-banner

El Colacho e il Salto del neonato

Immagine
  L'INSPIEGABILE FESTA SPAGNOLA Sei su YouTube a guardare tranquillamente un video de L'Inspiegabile (clicca qui per vederlo) e poi, all'improvviso, eccoti a scrivere un post per Folle di corsaCos'è successo? Ho scoperto El Colacho e il Salto del neonato, la secolare e stranissima festa spagnola del paese di Castrillo de Murcia (Castiglia Settentrionale) in occasione del Corpus Domini.

  MAGGIO-GIUGNO, VICINO A BURGOS Prima di descrivere l'inspiegabile e incredibile El Colacho, soffermiamoci un secondo sul dove e sul quando.
Castrillo de Murcia è un piccolo centro di circa 300 abitanti situato ad una trentina di km da Burgos, in direzione di Leon. E ora che sappiamo di essere nel cuore dell'antica Castiglia, non resta che comprendere il quando della curiosa manifestazione spagnola.

El Colacho si tiene durante i festeggiamenti legati al Corpus Domini, solennità cristiana dalla data mobile dedicata al sacramento eucaristico. Contando dal sabato di Pasqua i 50 gio…

Buon Natale

Immagine
Ti auguro Buon Natale tramite questa foto, fatta ieri 24 dicembre 2016 a Mede, alla Corsa dei Babbi Natale.  E non ci sono solo io ... ci riconoscete? 

Buon Natale da Folle di corsa

BDC #18: pazza folle Caltronbot

Immagine
  CLES, META' AGOSTO Per l'appuntamento numero 18 di Botte di corsa, l'eno-rubrica di Folle di corsa, dobbiamo andare a Cles (TN), più precisamente nella frazione di Caltron.    E barattando l'ormai prossimo Natale per un pieno agosto, potremmo assistere (e anche correre) alla Caltronbot, una pazza corsa delle botti in salita ...

  CALTRON-BOT XII edizioni fa, la frazione di Caltron decise di creare una propria versione delle innumerevoli e celeberrime corse (o Palii) delle botti del centro Italia. La vite e il vino, in fin dei conti, sono sempre stati di casa a Cles ... un po' come le salite.  Ecco quindi nascere a Caltron, in corrispondenza delle feste patronali di Ferragosto, una Corsa con le Botti aperta a tutti che si inerpica per un Km sulla strada verso l'abitato.

  PAZZIA SPINGIMI VIA E tutta questa pazzia dov'è?  Beh, quando sulla linea di partenza della Caltronbot si vedono squadre composte da coppie di enormi omini lego, spingitori in scarponi da sc…

Il 400 del giocoliere

Immagine
  TRAUMATIZZATO Se è da un po' che non scrivo su Folle di corsa è perchè sono rimasto letteralmente traumatizzato dal video del giocoliere quattrocentista. L'ho guardato sbigottito più e più volte sulla pagina Facebook de La gang degli Atleti disagiati (ecco il link del loro post). E davanti a quel 55 secondi e 81 centesimi sono rimasto traumatizzato per lungo, lungo tempo. 

  CHAPEAU! Tre palline che roteano senza mai fermarsi, come le gambe di Eric Walter lungo quel 400 metri piani. Leggiadro e dalla disarmante semplicità, corre come se dicesse "Faccio un giro veloce, torno subito!" e partisse trotterellando per una sgambata senza pretese e senza pensieri. Peccato che quel giro della pista di atletica venga definito da tutti gli esperti come il "giro della morte", una delle gare più faticose e dure tra quelle della Regina dello sport.

Cosa? Pensi siano di gran lunga molto più difficoltosi i 42 km e 195 metri della Maratona e vorresti sfidare un giocoliere a…

Il Palio dei Fiaschi a Pozzuolo Umbro

Immagine
  CORRIAMOCI SU Qualcuno si sfida con enormi tulipani, altri gareggiano correndo con enormi fiaschi di vino sulle spalle.  Eppure, signore e signori, siamo sempre nel comune di Castiglione del Lago (PG). E se del petaloso Palio del Tulipano ti ho già scritto (vai a Tulipani in corsa a Castiglione del Lago), oggi su Folle di corsa sarà il turno del tradizionale Palio dei Fiaschi (anzi, dei Maxi Fiaschi) tra le 5 contrade della frazione di Pozzuolo Umbro.

  LA MOSTRA (EX-FESTA) Niente inizio primavera della festa fiorita e sfida petalosa.  I Maxi Fiaschi di Pozzuolo corrono invece in corrispondenza con la chiusura della settembrina Mostra Agricola Artigianale del Trasimeno. L'origine del Palio, eppure, risale alla precedente Festa dell'Uva del paese. La domenica pomeriggio si parte per le vie imbandierate con la sfilata di bande musicali, sbandieratori, gruppi folkloristici, trattori d’epoca, cavalli, buoi, ecc.  Poi, verso sera, arriva il momento del Palio dei Maxi Fiaschi.

  31 …

Di corsa nella Rotonda della Besana

Immagine
  SPECIAL DI HALLOWEENUna corsetta serale nella sempre più buia e tetra Rotonda della Besana, l'antico cimitero dell'Ospedale Maggiore di Milano.  Eccoti qui lo spaventoso post di Folle di corsa per il 31 ottobre e la paurosa notte di Halloween ...

  FUGACE OMBRA TRA LE OMBRE Per il momento, ti basti sapere che la Rotonda della Besana è un enorme porticato lobato, chiuso sul lato esterno e proiettato all'interno verso una chiesa poggiata su un manto erboso.  Ed è proprio sotto al colonnato che, pochi giorni fa, ho corso. Con la luce del giorno che andava via via scemando e tingendosi di blu, con un'aria autunnale piuttosto fredda. Poteva essere oggi, poteva benissimo essere l'inquietante sera di Halloween.

Corri e guardi verso l'interno, in direzione di quel corpo centrale che ruota, in un movimento che viene scandito dal passaggio delle colonne che fuggono via, creando un cartone animato reale e irreale, fatto di famiglie che giocano nell'erba sempre più sc…

Tante, troppe co(r)se!

Immagine
  AVVISI Dato che ti devo avvisare di un po' di cose, ho deciso di scriverti un bel post qui su Folle di corsa.  Eccoti alcune info su Special di Halloween in preparazione, Cronoscalinata al Campanile di Mede, ecc. 

  HALLOWEEN la tetra notte del 31 ottobre si avvicina strisciando e io mi sto preparando su più fronti. Come l'anno scorso (vai a Prizzi e il Ballo dei Diavoli. In trasferta.), su questo blog apparirà misteriosamente lunedì prossimo uno special per Halloween. Si tratta di un'esperienza sportiva da brividi, vissuta in un angolo di Milano e strana al punto giusto... E un post ad hoc uscirà anche su iLobyBlog e avrà come argomento i numeri maledetti. Insieme al mio profilo twitter @girodeicomuni, invece, passerò la notte di Halloween in un bel paese fantasma.  Glub.

  CRONOSCALINATA DI MEDE E ora cambiamo argomento, perchè ... "nuntio vobis gaudium magnum habemus"Cronoscalinata al Campanile di Mede (PV).  Domenica 13 novembre infatti si tornerà in lomellina…

Cividale e il Palio di San Donato

Immagine
  STAFFETTA IN FRIULI Se non sbaglio, ti ho già scritto di Cividale del Friuli (UD) in occasione della mia #RoadToProsciutto (vai a Un giro (di corsa) per il Friuli per la Festa di San Daniele).  E tra le tante cose di cui mi sono dimenticato c'è sicuramente lo storico Palio di San Donato, sfida di fine agosto tra i 5 borghi cittadini che li vedono misurarsi in una staffetta di corsa. La cosiddetta Gara Pedestre.

  IL PALIO STORICO Dimentichiamoci per un attimo di essere in quella Forum Iulii di Giulio Cesare che, storpiata, finì per dare il nome alla stessa regione Friuli. E chiudiamo anche un occhio sulla straordinaria città longobarda e la Cividale patrimonio Unesco. Concentriamoci invece sulla Cividale del Friuli del Trecento, perchè è proprio nel secolo di massimo splendore per la città che nasce e si struttura il Palio in onore del Patrono San Donato. 

Come spesso accade, le fonti dell'epoca ci mettono già davanti al fatto compiuto, senza fornire alcuna data di nascita uf…

Il Palio dei Barchini a Castelfranco di Sotto?

Immagine
  FUORI TEMA MA NON TROPPO Sì, lo so.  Il Palio dei Barchini con le ruote che si disputa nel maggio di ogni anno a Castelfranco di Sotto (PI) non è una delle solite corse strane, tradizionali o folkloristiche a cui ti ho abituato con Folle di corsa. Quindi posso anche capirti se deciderai di fermarti qui e non leggere questo post incentrato su di una sfida cittadina in barca corsa sulla terraferma.

  30 EDIZIONI L'idea del Palio risale al 1986, ma arriva da lontano. Trae infatti la propria origine dai renaioli di Castelfranco di Sotto, uomini che dal medioevo fino al XIX secolo dragavano la sabbia per la costruzione di nuovi edifici dragando il fiume Arno su barche dal fondo piatto.  Se poi a questo uniamo 4 Contrade storiche (San Bartolomeo a Paterno, San Michele in Caprugnana, San Martino in Catiana, San Pietro a Vigesimo), il comune accordo di tutte le associazioni no-profit castelfranchesi (sportive, culturali, enogastronomiche e sociali) e l'obiettivo di creare un momento …

BDC #17: la Corsa delle Botti di Sorgono

Immagine
  22 OTTOBRE Tocca proprio alla Corsa delle Botti di Sorgono (NU) avere la "sfortuna" del capitolo numero 17 di Botte di corsa, l'eno-rubrica di Folle di corsa. Sarà una pura coincidenza il fatto che questa sfida rotolante in terra di Sardegna si svolgerà in prossimità di Halloween, sabato 22 di ottobre? E mentre io sono ancora a riflettere e filosofeggiare, c'è già chi corre ad iscriversi ...

  SA'INNENNA Ovviamente non sono superstizioso, né la Corsa di Sorgono può definirsi tetra o iellata. In ogni caso, farò in modo di finire questo strano appuntamento numerico sul blog in men che non si dica. Un po' perchè non si sa mai, ma soprattutto perchè non ci vogliono troppi giri di parole per descrivere la Corsa delle Botti del paese nuorese. La gara, innanzitutto, fa parte della locale festa per Sa'Innenna, la vendemmia. E grazie alla Pro Loco, da 22 edizioni, a Sorgono si celebra la raccolta dell'uva con un weekend fitto di tradizioni, degustazioni, mostr…

Lo strano Palio di Codogno

Immagine
  PER TUTTI Una quindicina di giorni fa si è corso il 7° Palio podistico di Codogno (LO), una normalissima staffetta a squadre organizzata dal Gruppo Podistico Codogno '82 e aperta a tutti. A tutti i gruppi iscritti alla Federazione Italiana Amatori Sport Per tutti (FIASP).

  E ALLORA?E allora c'è di strano che apprezzo le folle di corsa.  C'è di strano che mi piacciono quei Pali, come a Codogno, dove si ridefinisce il concetto di "questione sportiva privata" dimostrando comunque un attaccamento verso la propria competizione, il proprio passato, la propria squadra ... esattamente come ad un qualsiasi altro Palio. C'è di strano che amo queste corse su più giri nei centri storici cittadini, dove ad ogni tornata tra pavé, cambi di direzione e luoghi storici, passi a pochi centimetri da un pubblico che impari a conoscere e davanti al tuo team che ti supporta sempre come non mai. E c'è di strano che adoro le staffette, un misto di sforzo individuale e di squadr…

Il Palio di Parma: dal 1314 a domani

Immagine
  OGGI E DOMANI Il Palio di Parma di questo weekend, farà dimenticare certamente i prodotti tipici della Città Ducale, il prosciutto Crudo e la musica lirica.  Beh, oddio, forse ho esagerato ... Eppure, le 3 sfide che si correranno domenica tra le 5 Porte medievali di Parma rappresentano comunque una sublime delizia e una perfetta sinfonia di tradizioni.


  UN PO' DI STORIA Come ci riferisce quello straordinaria fonte e " "blog" " del tempo che è il Chronicon Parmense, correva l'anno 1314 e Ghiberto da Correggio, signore della città di Parma, decise di creare un'alleanza con la potente famiglia rivale sposando Maddalena Rossi.  Il fidanzamento avvenne a Ferragosto e Parma, già in festa per la ricorrenza della Santa patrona Santa Maria Assunta, raddoppiò i festeggiamenti per quel lieto annuncio carico di significato politico.


E qui abbiamo la prima notizia del Palio, chiamato Corsa dello Scarlatto da quel drappo di colore rosso che rappresentava il premio d…

Il Palio "formaggioso" di Caramagna Piemonte

Immagine
  CARRETTI E ROBIOLE Altro che Palio petaloso come a Castiglione del Lago (vai a Tulipani in corsa a Castiglione del Lago).  Ogni anno, la quarta domenica di settembre, Caramagna Piemonte (CN) festeggia la sua patrona la Beata Caterina de Mattei con una sfida tra i cantun a suon di corse, carretti e, soprattutto, formaggi. Perché se inizialmente si correva con una forma di Grana Padano sulle spalle, ora lo si fa spingendo una carriola piena di Robiole Osella.

  ALLE FATTORIE ... Per favore, niente facili battute sull'Osella Corse che gareggiava in Formula 1 negli anni '80. 

E guarda, se tu mi prometti di trattenerti e non fare commenti brillanti su ruote, motori, Osella e corse, io cercherò di non annoiarti con la storia dell'OsellaVeneta, la moneta-medaglia che per più di due secoli fu il dono natalizio degli ultimi Dogi della Serenissima.

Allora, siamo d'accordo? Tornando a Caramagna, il Palio della Robiola si corre, come cantava il famoso spot, esattamente "alle …
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...


RICORDA, NON BISOGNA ESSERE ATLETI PROFESSIONISTI PER SEGUIRE LE ORME DI FOLLE DI CORSA.
BASTA INFORMARSI, EVITARE DI LANCIARSI IN IMPRESE AL DI SOPRA DELLE PROPRIE CAPACITA' E RICORDARE DI PREPARARSI ADEGUATAMENTE ALL'EVENTO CON QUALCHE ALLENAMENTO SPECIFICO ....